Visti di ingresso in Cina - Associazioneitaliacina

Vai ai contenuti

Menu principale:

Visti di ingresso in Cina

Visti consolari con l'Associazione Italia-Cina

L'Associazione Italia-Cina tramite l'ufficio viaggi offre il servizio per lo svolgimento delle pratiche per ottenere visto per l'ingresso in Cina per i propri soci e per gli amici della Cina che ne facciano richiesta.
Ad oggi l'esperienza accumulata e la pratica quotidiana legata ai numerosi gruppi, turisti individuali, lavoratori, commercianti, uomini d'affari, giornalisti che grazie all'Associazione hanno potuto raggiungere la Cina con le formalità governative disbrigate correttamente.


  • Tipi di visto

 
Il visto per l'ingresso nella Repubblica popolare cinese può essere rilasciato a singoli individui (visto individuale) o a gruppi di minimo 5 persone (visto collettivo).
Sia per il visto individuale che per il visto collettivo si può presentare una pratica in forma ordinaria (visti che ricadono nelle disposizioni di legge e nei tempi burocratici stabiliti) o in forma straordinaria (visti la cui richiesta esuli dalle norme della legge sul visto oppure che rivestano carattere di urgenza)
Per il visto individuale, le categorie principali dei motivi di viaggio che vengono prese in considerazione sono: turismo, studio, relazioni internazionali e culturali, affari, lavoro, transito, giornalismo.
Nel caso del visto collettivo, le categorie sono: turismo, scambi internazionali e culturali.
Sia per il visto individuale che per il visto collettivo, si può chiedere di inglobare nel documento un numero variabile aggiuntivo di ingressi nella Repubblica popolare cinese.


  • Documenti

 
Per le formalità governative e doganali occorre il passaporto originale con validità superiore a 6 mesi con delle pagine bianche disponibili per applicare il visto.
per il visto d'affari, bisogna presentare la lettera d'invito cinese, più una dichiarazione della società italiana mandante. Mentre per il visto multiplo occorre la lettera d'invito originale degli enti o società cinesi autorizzati
per il visto turistico bisogna fornire la prenotazione del biglietto aereo andata e ritorno o la prenotazione alberghiera in Cina
per il visto di studio bisogna presentare la lettera d'ammissione e il modulo di domanda del visto rilasciato dal Ministero della Pubblica Istruzione Cinese ai studenti stranieri, ovvero il modulo JW201 o il JW202
per il visto di soggiorno per missione o lavoro, bisogna presentare la lettera d'invito emessa da enti o società autorizzati e l'autorizzazione di lavoro rilasciata dal Ministero di Lavoro Cinese o la tessera per gli esperti stranieri rilasciata dall'Ufficio Amministrazione per gli esperti stranieri
per il visto di transito bisogna presentare il visto valido del paese destinatario o il biglietto aereo per transito
compilare il modulo in tre copie dattiloscritte per la domanda del visto collettivo
presentare la lettera d'invito dell'agenzia di viaggi o dell'ente autorizzato cinese
domanda dell'agenzia di viaggi o dell'ente italiano
fotocopia del passaporto di tutti i membri del gruppo


  • Tempi e costi

 
Verranno comunicati al momento della richiesta a seconda del tipo di visto.
 
Per i cittadini italiani con passaporto valido che si recano a Hong Kong per turismo o affari, per un periodo che non supera i 90 giorni, non occorre il visto.
Il visto è invece indispensabile per chi si ferma a Hong Kong oltre 90 giorni oppure per motivo di lavoro, studio o soggiorno.



Visti consolari con l'Associazione Italia-Cina

L'Associazione Italia-Cina tramite l'ufficio viaggi offre il servizio per lo svolgimento delle pratiche per ottenere visto per l'ingresso in Cina per i propri soci e per gli amici della Cina che ne facciano richiesta.
Ad oggi l'esperienza accumulata e la pratica quotidiana legata ai numerosi gruppi, turisti individuali, lavoratori, commercianti, uomini d'affari, giornalisti che grazie all'Associazione hanno potuto raggiungere la Cina con le formalità governative disbrigate correttamente.


Tipi di visto
 
Il visto per l'ingresso nella Repubblica popolare cinese può essere rilasciato a singoli individui (visto individuale) o a gruppi di minimo 5 persone (visto collettivo).
Sia per il visto individuale che per il visto collettivo si può presentare una pratica in forma ordinaria (visti che ricadono nelle disposizioni di legge e nei tempi burocratici stabiliti) o in forma straordinaria (visti la cui richiesta esuli dalle norme della legge sul visto oppure che rivestano carattere di urgenza)
Per il visto individuale, le categorie principali dei motivi di viaggio che vengono prese in considerazione sono: turismo, studio, relazioni internazionali e culturali, affari, lavoro, transito, giornalismo.
Nel caso del visto collettivo, le categorie sono: turismo, scambi internazionali e culturali.
Sia per il visto individuale che per il visto collettivo, si può chiedere di inglobare nel documento un numero variabile aggiuntivo di ingressi nella Repubblica popolare cinese.


Documenti
 
Per le formalità governative e doganali occorre il passaporto originale con validità superiore a 6 mesi con delle pagine bianche disponibili per applicare il visto.
per il visto d'affari, bisogna presentare la lettera d'invito cinese, più una dichiarazione della società italiana mandante. Mentre per il visto multiplo occorre la lettera d'invito originale degli enti o società cinesi autorizzati
per il visto turistico bisogna fornire la prenotazione del biglietto aereo andata e ritorno o la prenotazione alberghiera in Cina
per il visto di studio bisogna presentare la lettera d'ammissione e il modulo di domanda del visto rilasciato dal Ministero della Pubblica Istruzione Cinese ai studenti stranieri, ovvero il modulo JW201 o il JW202
per il visto di soggiorno per missione o lavoro, bisogna presentare la lettera d'invito emessa da enti o società autorizzati e l'autorizzazione di lavoro rilasciata dal Ministero di Lavoro Cinese o la tessera per gli esperti stranieri rilasciata dall'Ufficio Amministrazione per gli esperti stranieri
per il visto di transito bisogna presentare il visto valido del paese destinatario o il biglietto aereo per transito
compilare il modulo in tre copie dattiloscritte per la domanda del visto collettivo
presentare la lettera d'invito dell'agenzia di viaggi o dell'ente autorizzato cinese
domanda dell'agenzia di viaggi o dell'ente italiano
fotocopia del passaporto di tutti i membri del gruppo


Tempi e costi
 
Verranno comunicati al momento della richiesta a seconda del tipo di visto.
 
Per i cittadini italiani con passaporto valido che si recano a Hong Kong per turismo o affari, per un periodo che non supera i 90 giorni, non occorre il visto.
Il visto è invece indispensabile per chi si ferma a Hong Kong oltre 90 giorni oppure per motivo di lavoro, studio o soggiorno.

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu